Torneo di Beach Volley Estate 2012

TORNEO DI BEACH VOLLEY – ESTATE 2012 – LIDO ARCOBALENO

I NUZZOTTI: VINCITORI
EDIZIONE 2012
TORNEO DI BEACH VOLLEY
LIDO ARCOBALENO

ARCOSPORT
Notizie, curiosità e risultati dal Lido Arcobaleno  – www.lidoarcobalenocatania.it

Torneo di Beach Volley Arcobaleno-Decathlon 30-06.2012-01.07.2012
Lido Arcobaleno Estate 2012

Catania, 02.07.2012 – Riscuote buon successo di presenze, in campo e fuori, il primo torneo stagionale targato “Lido Arcobaleno”.
In combinata con il negozio Decathlon-Catania, i cabinanti del Lido hanno dato vita ad una vivace e combattuta kermesse sportiva.
Cinque formazioni iscritte, inserite in girone unico, che ha visto come grande protagonista la squadra dei Men in Black, capace di realizzare l’en plein e di strabiliare avversari e concorrenza, con un gioco fluido e che dava poco spazio agli avversari.
Sorprendente l’eliminazione del trio Flamengo, incapace di conseguire un successo e sconfitto nel fondamentale match contro Tuccio & the Gang, vera sorpresa della manifestazione, capace di contrastare al meglio le più quotate formazioni avversarie, di conquistare l’accesso alle semifinali e di lottare punto a punto per l’accesso alla finale, perso contro Ternullo & Co..
Un torneo condizionato dalle condizioni fisiche non esaltanti di alcuni suoi elementi, non ha impedito alla CaShow di centrare l’accesso alla semifinale, dove, però, si è arrestato il cammino della squadra dei fratelli Cascio, che sono andati al tappeto al cospetto della vincitrice del torneo, la formazione dei Nuzzotti, che, per l’ennesima edizione, si conferma, nonostante il trascorrere degli anni, la dominatrice del Beach Volley al Lido Arcobaleno.
Si segnalano due straordinarie partite-esibizione del Team Azzurri Decathlon, con una vittoria (contro Men in Black) e una sconfitta (contro CaShow) per gli stessi. Andrea Nuzzo

Le pagelle del torneo:
Flamengo 6
Marco Caltabiano
6,5 più che la prestazione, nel suo caso, è contata la voglia di partecipare, con i suoi amici e con entusiasmo, ad un torneo tra cabinanti SPORTIVO
Davide Manduca 6
il “Signore dei capelli” si è dimenticato di lui, regalandone in abbondanza al compagno di squadra Gianfranco Puglisi. Lui non si cura di ciò, non sfigura e onora il torneo con tanto impegno PELATO
Gianfranco Puglisi 6
se il “Signore dei capelli” è stato generoso, quello del volley è stato avaro nei suoi confronti. Ma in manifestazioni di questo genere, il gesto tecnico conta quanto i sorrisi. E lui ne ha mostrati tanti SORRIDENTE

Tuccio & The Gang 8
Tuccio Murabito 6,5
in qualunque sport giochi se non eccelle, quantomeno non sfigura. Usa le braccia, ma anche la testa, sia fisicamente e cerebralmente. Maestro d’orchestra di una squadra di ragazzi. I capelli bianchi e la pancetta aumentano, la classe rimane intatta VETERANO
Seby Murabito
7 dopo la stupenda lettera dell’anno scorso, letta dal presentatore durante la premiazione, per una volta dimostra sul campo di essere il “figlio di Tuccio”, esprimendosi al meglio delle sue possibilità. L’altezza c’è, il gioco va però migliorato EREDE
Marcello Vigo 6,5
si batte con grinta e tenacia e non emette fiato per tutto il corso del torneo, accettando qualunque decisione dei compagni, quasi fosse sotto sortilegio magico IPNOTIZZATO
Michael Cavallaio 7
quando gioca sono garantiti spettacolo e pubblico. Tra le sue urla e le sue lamentele contro tutto e tutti, tra la sua proverbiale voglia di vincere e i suoi amici a bordo campo, con lui in campo il divertimento è garantito TIFATO
CaShow 6,5
Alessio Cascio 6,5
il riacutizzarsi di un problema muscolare limita la sua voglia di fare e divertirsi. I compagni lo nominano all’unanimità Presidente. Subito dopo votano una clausola per la quale il Presidente deve pagare l’iscrizione BIDONATO
Nunzio Cascio 6
ottima la fase a gironi, in tono minore la semifinale, nella quale non riesce ad incidere. I suoi registi (palleggiatori) non erano da Oscar, ma anche lui ha fallito la recita principale RIMANDATO
Carlo Villaggio 6
da scultore sulla sabbia a scultura di sabbia (in campo), il passaggio è stato breve. Convocato rapidamente per sopperire al deficit fisico di Cascio jr., non si esprime al meglio delle sue possibilità, rimediando una sconfitta che gli impedisce di proseguire la sua sfida infinita con Damiano Manitta SCULTORE
Roberto Rosano 7
il migliore dei suoi, per spirito, impegno e qualità del gioco. Considerato ciò, si capisce perché la CaShow non sia andata oltre la semifinale…. Una pallonata di Davide, del Team Azzurri Decathlon, lo colpisce in piena testa. Lui non fa una piega, sorride e dice che è tutto a posto. Qualche sintomo si evidenzierà in seguito, quando verrà ritrovato ad aspettare amici e parenti nei pressi della cabina 112….di un altro lido UOMO PARTITA SKY

Men in Black 7,5
Alessandro Ternullo
6,5 simbolo della sua squadra: che sembra dominare in lungo e in largo il torneo, ma che si arresta nel momento decisivo, smarrendo sul più bello la via della vittoria. Ci credeva al punto da aver organizzato una festa con ospiti in un privè di un noto locale catanese. Alla fine va a casa con la “funcia” lunga ATTAPIRATO
Salvo Fiume
7 è in uno splendido momento di forma, ma oltre alle gambe ci vuole la testa. Che, nell’occasione della finale, era impegnata altrove. Va in confusione: come i suoi crede di aver vinto, ma finisce, anche lui, per annegare in un…fiume di rammarico SPENTO
Anthony Cavallaio 7
devastante di sabato, perdente di domenica. L’1 luglio 2012 lo ricorderà come “il giorno delle grandi batoste”: gioco aperitivo, briscola in 5, Italia e, soprattutto, finale del torneo di volley, sono stati tutti bernoccoli! LASONIL
Damiano Manitta
7 fondamentale e vero “man of the match”, nella prima giornata del torneo, quando arriva stremato da un giorno di lavoro. Poco incisivo e poco decisivo nel secondo giorno, quello della finale, nel quale prima riposa fuori campo, poi “riposa” in campo, allineandosi allo sbando collettivo del secondo e terzo set finali, decisivi e persi dalla sua squadra ALTALENANTE

I Nuzzotti 7,5
Andrea Nuzzo
s.v. organizzare per questi cabinanti, per questi amici, è sempre un piacere, una soddisfazione. Questa la sua vittoria principale CRONISTA
Raffaele Rizzotti 7,5
nonno Raffa stenta a carburare, ma è anche il gran motivatore della squadra. Ci crede, ci crede sempre, fino alla fine, anche quando gli altri si avvicinano al suo livello, lui inserisce il turbo (e, talvolta, la propagazione “posteriore”) e vince per distacco ESPERIENZA
Gianluca Rizzotti 7,5
cresce con l’aumentare di difficoltà delle partite e scarica sul campo la rabbia accumulata per la sconfitta nell’esordio, che ha guastato la sua giornata di sabato e, con ogni probabilità. qualche stomaco dei clienti del locale presso cui lavora DETERMINATO

Risultati Girone
Flamengo-CaShow 19-25
I Nuzzotti-Men in Black 18-25

Flamengo-I Nuzzotti 18-25
CaShow-Tuccio & The Gang 25-22

Flamengo-Tuccio & The Gang 16-25
CaShow-Men in Black 21-25

I Nuzzotti-Tuccio & The Gang 25-21
Flamengo-Men in Black 0-25

Tuccio & The Gang-Men in Black 16-25
I Nuzzotti-CaShow 25-0

Classifica
MEN IN BLACK 12*
I NUZZOTTI 9*
CASHOW 6*
TUCCIO & THE GANG 3*
FLAMENGO 0
*QUALIFICATE ALLE SEMIFINALISemifinali
Men in Black-Tuccio & The Gang 2-0(25-18, 25-15)

I Nuzzotti-CaShow 2-0 (25-20, 25-21)

Finale:
I Nuzzotti-Men in Black 2-1 (17-25; 25-18; 25-21)

SQUADRA VINCITRICE DEL TORNEO DI BEACH VOLLEY ARCOBALENO-DECATHLON 2012

I NUZZOTTI